Nuove posizioni aperte in EURIS

Si aprono nuove posizioni da inserire all’interno dello staff di Euris srl:

Consulente senior

Profilo

Laureato con anzianità lavorativa di almeno sette anni, da computarsi successivamente alla data di conseguimento del diploma di laurea (da intendersi diploma di laurea magistrale ovvero specialistica ovvero conseguita ai sensi del vecchio ordinamento), di cui almeno quattro anni di provata esperienza in servizi di assistenza tecnica su programmi europei.

Gli sono richieste inoltre:

  • competenze su temi di politica e normativa comunitaria;
  • competenze su temi di programmazione, monitoraggio, valutazione, controllo d’interventi finanziati dai fondi comunitari;
  • competenze sulla gestione finanziaria e contabile dei contributi comunitari, conformemente alle norme internazionalmente riconosciute;
  • competenze su temi di Program Management, Project Management e Risk Management;
  • competenze su tematiche relative all’organizzazione dei processi e alla gestione delbcambiamento;
  • conoscenza di una o più lingue straniere di lavoro della Commissione Europea (Inglese, Francese e Tedesco).

Ruolo

  • Garantisce la corretta esecuzione dei servizi a lui assegnati curandone gli aspetti sia tecnici sia gestionali;
  • Risolve in autonomia le problematiche di processo e organizzative che rileva durante l’esecuzione delle azioni affidate, allineandosi costantemente con l’Amministrazione richiedente;
  • È in grado di promuovere il lavoro di team e cura la produzione dei documenti richiesti, nei tempi stabiliti.

 

Consulente Junior

Profilo

Laureato con anzianità lavorativa di almeno quattro anni, da computarsi successivamente alla data di conseguimento del diploma di laurea (da intendersi diploma di laurea magistrale ovvero specialistica ovvero conseguita ai sensi del vecchio ordinamento), di cui almeno due anni di provata esperienza in servizi di assistenza tecnica su programmi europei.

Gli sono richieste inoltre:

  • conoscenza dei temi di programmazione, monitoraggio, valutazione, controllo d’interventi finanziati dai fondi comunitari;
  • conoscenza delle metodologie di analisi dati e di processo;
  • conoscenza di una o più lingue straniere di lavoro della Commissione Europea (Inglese, Francese e Tedesco).

Ruolo

  • Contribuisce alla corretta esecuzione delle attività in cui è coinvolto, apportando le proprie conoscenze tecniche, nel rispetto degli indirizzi e degli obiettivi stabiliti;
  • Produce la documentazione e le analisi a supporto della corretta esecuzione delle attività.

Al via la collaborazione EURIS – Fondazione Cariverona

Creare cultura e competenze sul sistema di funzionamento dei fondi europei e stimolare territori, enti, associazioni e amministrazioni nel cogliere le opportunità offerte dal bilancio europeo.

Sono questi gli obiettivi di una nuova e importante collaborazione tra EURIS srl e Fondazione Cariverona per intercettare i fondi europei della nuova Programmazione europea 2021-2027 e per amplificare l’impatto dei progetti di sviluppo locale sostenuti dalla Fondazione.

Le Fondazioni bancarie – mediante il proprio radicamento nel tessuto sociale delle città, delle periferie e delle aree rurali – possono giocare un ruolo di straordinaria importanza per intercettare e veicolare le risorse europee verso progetti di innovazione sociale, inclusione e valorizzazione del territorio.

EURIS srl è stata scelta da Fondazione Cariverona come business partner per cogliere le opportunità della nuova agenda strategica europea in un percorso che ha preso il via lunedi 14 giugno con le prime attività di formazione e orientamento.

Posizioni aperte: europrogettista junior & senior

Siamo alla ricerca di due nuove figure per sviluppare nuovi progetti, rispettivamente Project Manager Senior e Project Manager Junior.

Project Manager Senior

 specializzato in euro-progettazione con i seguenti requisiti:

    • aurea magistrale a indirizzo scientifico-economico
    • Almeno 5 anni di esperienza documentata nell’elaborazione e gestione di progetti finanziati da fondi e programmi europei e nazionali, con comprovata esperienza di lavoro su programmi H2020, LIFE e di cooperazione internazionale
    • Ottima conoscenza dell’italiano e dell’inglese, preferibilmente anche di un’ulteriore lingua straniera.

Project Manager Junior ASSEGNATO

specializzato in euro-progettazione con i seguenti requisiti:

    • aurea magistrale a indirizzo scientifico-economico
    • Esperienza documentata nell’elaborazione e gestione di progetti finanziati da fondi e programmi europei e nazionali, con comprovata esperienza di lavoro su programmi H2020, LIFE e di cooperazione internazionale
    • Ottima conoscenza dell’italiano e dell’inglese, preferibilmente anche di un’ulteriore lingua straniera.

(Italiano) A che punto siamo? Il DREEAM team ad Amsterdam per il meeting di coordinamento

riqualificazione energetica

Un focus sulle azioni innovative messe in atto dal governo olandese per favorire le politiche abitative ha aperto i lavori del meeting del progetto DREEAM (Demonstrating an integrated Renovation approach for Energy Efficiency At the Multi-building scale), la grande scommessa della Commissione Europea per individuare alcuni modelli virtuosi e replicabili di riqualificazione energetica multi-building nell’edilizia sociale.

Ad Amsterdam abbiamo presentato l’avvio del progetto Borgo Furo di ATER Treviso, un innovativo intervento per ridurre del 75% il fabbisogno energetico di 2 grandi edifici residenziali situati nella periferia di Treviso. A gennaio 2018 partiranno gli altri due interventi pilota a Padiham (UK) e Berlino.

(Italiano) Parte il cantiere del progetto DREEAM: riqualificazione energetica al top a Treviso

Sono ufficialmente partiti i lavori di riqualificazione energetica del sito pilota di Treviso, finanziato dal progetto europeo DREEAM.

Dopo un periodo di studio realizzato dal gruppo tecnologico europeo, che ha portato alla realizzazione di un business plan innovativo ed unico nel suo genere, l’ ATER – azienda per l’edilizia residenziale di Treviso, ha avviato il piano di intervento sulle due torri di Borgo Furo, ciascuna costituita da 18 appartamenti.  

Energy Efficiency buildings

Al termine dei lavori, previsti ad aprile 2018, le due torri abbatteranno del 75% gli attuali consumi energetici e rappresenteranno un modello per tutta Europa.

Nelle prossime settimane prenderanno il via gli interventi anche sui due ulteriori siti pilota a Padiham (UK) e Berlino (D).

Non conosci DREEAM?

Scoprilo!