(Italiano) A che punto siamo? Il DREEAM team ad Amsterdam per il meeting di coordinamento

riqualificazione energetica

Un focus sulle azioni innovative messe in atto dal governo olandese per favorire le politiche abitative ha aperto i lavori del meeting del progetto DREEAM (Demonstrating an integrated Renovation approach for Energy Efficiency At the Multi-building scale), la grande scommessa della Commissione Europea per individuare alcuni modelli virtuosi e replicabili di riqualificazione energetica multi-building nell’edilizia sociale.

Ad Amsterdam abbiamo presentato l’avvio del progetto Borgo Furo di ATER Treviso, un innovativo intervento per ridurre del 75% il fabbisogno energetico di 2 grandi edifici residenziali situati nella periferia di Treviso. A gennaio 2018 partiranno gli altri due interventi pilota a Padiham (UK) e Berlino.

(Italiano) Parte il cantiere del progetto DREEAM: riqualificazione energetica al top a Treviso

Sono ufficialmente partiti i lavori di riqualificazione energetica del sito pilota di Treviso, finanziato dal progetto europeo DREEAM.

Dopo un periodo di studio realizzato dal gruppo tecnologico europeo, che ha portato alla realizzazione di un business plan innovativo ed unico nel suo genere, l’ ATER – azienda per l’edilizia residenziale di Treviso, ha avviato il piano di intervento sulle due torri di Borgo Furo, ciascuna costituita da 18 appartamenti.  

Energy Efficiency buildings

Al termine dei lavori, previsti ad aprile 2018, le due torri abbatteranno del 75% gli attuali consumi energetici e rappresenteranno un modello per tutta Europa.

Nelle prossime settimane prenderanno il via gli interventi anche sui due ulteriori siti pilota a Padiham (UK) e Berlino (D).

Non conosci DREEAM?

Scoprilo!

(Italiano) SMART AGRIFOOD MEET 2017

futuro dell'agroalimentare

In base ai dati degli ultimi censimenti dell’agricoltura e dell’industria, in provincia di Padova sono circa 10.000 (oltre il 20% del totale regionale) le imprese riconducibili alla filiera agroalimentare, le quali offrono lavoro a circa 30.000 persone (pari all’11% del totale regionale).

Si tratta di 5.000 imprese agricole, circa 1.000 industrie agroalimentari, ma anche di 100 imprese che operano nel comparto della meccanica agricola, di oltre 500 commercianti all’ingrosso e oltre 1.300 commercianti al dettaglio di prodotti alimentari, nonché di 270 industrie del packaging e 700 imprese che lavorano il legno.

A questa ampia e composita platea di imprese della filiera “Agrifood” è dedicato un importante programma di sensibilizzazione e animazione promosso dalla Camera di Commercio di Padova, che ha l’obiettivo di promuovere innovazioni di processo e di prodotto attraverso l’incontro tra imprese della filiera agroalimentare e la creazione di reti ed aggregazioni innovative tra esse.

I 3 workshop sul futuro dell’agroalimentare

Il programma di animazione inizierà con 3 workshop dedicati ai principali trend tecnologici del settore agroalimentare, lungo le tre traiettorie di sviluppo individuate dalle Strategie di specializzazione intelligente nazionale e regionale: alimentazione e salute; agricoltura di precisione e, infine, tracciabilità e sicurezza delle produzioni agroalimentari.

I workshop saranno condotti dai più importanti esperti italiani: la prof.ssa Patrizia Brigidi, dell’Università di Bologna, sulla valenza nutraceutica dei prodotti agroalimentari; il prof. Luigi Sartori, dell’Università di Padova, sulle nuove tecnologie di precision farming; infine, il dott. Massimo Iannetta, responsabile della divisione Biotecnologie e Agroindustria dell’ENEA, sulla sicurezza e la tracciabilità dei prodotti agroalimentari.

Ad ogni workshop saranno presentate anche le esperienze di imprese della filiera “Agrifood” che stanno sperimentando importanti innovazioni e nuove e avanzate forme di collaborazione.

I workshop inizieranno alle ore 17.00.

qui la loncandina degli eventi

L’ingresso è libero ma i posti sono limitati.